05 gennaio 2010

I nodi fondamentali


Un nodo ben fatto all'occorrenza ha la stessa utilità di un qualsiasi utensile al pari di un cacciavite o un martello. L'arte dei nodi si impara con la pratica e se il consiglio di un buon marinaio è quello di non tralasciare mai la propria manualità noi non possiamo che trovarci d'accordo. Dal più semplice al più complesso, i nodi ci servono a degli scopi ben precisi. I nodi fondamentali in barca si potrebbero ridurre all'essenziale. Una gassa d'amante come cappio universale, il nodo savoia come nodo d'arresto alla fine di ogni cima, il nodo piano per collegare due cime della stessa dimensione o all'occorrenza il nodo bandiera per due cime di dimensione differente, il nodo parlato semplice per l'ancoraggio di una cima intorno ad un'asta. Segnaliamo il nostro canale video in cui potete trovare le spiegazioni e le esecuzioni di diversi nodi. Per imparare un nuovo nodo si consiglia sempre di effettuarlo bene e continuativamente almeno una ventina di volte e di non tralasciare nel tempo la pratica, che si sa è magister vitae.....